Crisi d’impresa

L’obbligazione è quel rapporto giuridico in virtù del quale un soggetto (detto debitore) è vincolato ad eseguire una prestazione suscettibile di valutazione economica nei confronti di un altro soggetto (detto creditore)...

Il procedimento inizia con la presentazione di un ricorso che contenga la richiesta di emissione di un DECRETO INGIUNTIVO ossia di un provvedimento del Giudice che contenga il comando...

Come anticipato nei precedenti articoli relativi al procedimento monitorio, il creditore – al fine di ottenere il recupero delle somme di sua spettanza – potrà agire in sede giudiziale per ottenere un titolo che legittimi l’esecuzione forzata sui beni del debitore....

Con la sentenza dichiarativa di fallimento il Tribunale può disporre l’esercizio provvisorio dell’impresa o di alcuni rami d’azienda se l’interruzione dell’attività può provocare danni gravi;...

La procedura della liquidazione giudiziale introdotta dal d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14  è caratterizzata dalla presenza di quattro soggetti che ne fanno parte ovvero il Tribunale, il Comitato dei Creditori, il Curatore e il Giudice Delegato....

I piani attestati di risanamento ex art. 67 l.f. sono delle procedure stragiudiziali utilizzate per la risoluzione della crisi d’impresa....

NewsletterRicevi le nostre ultime notizie direttamente via e-mail