Contrattualistica

L’assicurazione è il contratto in forza del quale l’assicuratore si obbliga, verso la corresponsione di un premio: a rivale l’assicurato del danno ad esso prodotto da un sinistro (assicurazione contro i danni) a pagare un capitale un capitale o una rendita al verificarsi di un fatto attinente alla vita umana...

Si tratta di contratti in cui non è certo il rapporto tra l’entità del vantaggio e quella del rischio. Ciò in quanto l’esistenza delle prestazioni o la loro entità dipende da un evento del tutto indipendente dalla volontà delle parti. Il Contratto di Rendita Il contratto di rendita è caratterizzato da una...

Premessa Per contratto transitorio di intende un contratto di locazione che, in deroga alle normali e generali previsioni di legge (generali tipologie dei contratti di locazione a canone libero di durata 4+4) per l’esigenza di transitorietà che contraddistingue il rapporto tra le parti, assume una durata massima di 18 mesi, rinnovabili...

Premessa La legge 9 dicembre 1998, n.431, chiamata Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo, ha riconosciuto quel grado di libertà contrattuale alle parti in relazione alla scelta della tipologia contrattuale migliore per le loro esigenze. Le parti, quindi, potranno scegliere tra due tipologie contrattuali: Il contratto...

La nozione di CONTRATTO è contenuta all’art.1321 del Codice Civile che lo definisce come l’accordo di due o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale....

Come già analizzato in articoli precedenti, il Codice del Consumo è stato introdotto al fine di garantire una maggior tutela del soggetto più “debole” (il consumatore), all’interno dei rapporti commerciali intrattenuti....

L’appalto è una tipologia di contratto – prevista dall’art.1655 c.c. - con cui un soggetto (detto committente) affida ad un altro (detto appaltatore) il compimento di un’opera (es. costruire un edificio) o lo svolgimento di un servizio (es. pulire uno stabilimento) verso un corrispettivo in denaro....

Responsabilità contrattuale vs responsabilità extracontrattuale Il nostro ordinamento è caratterizzato dalla previsione di due differenti tipologie di responsabilità civile: una di natura contrattuale conseguente all'inadempimento di un'obbligazione assunta e prevista dall’art. 1218 c.c., l'altra extracontrattuale o aquiliana per violazione del principio generale del neminem laedere prevista dall’art. 2043 c.c. (cioè il...

La responsabilità extracontrattuale La responsabilità civile può sorgere in conseguenza di un fatto illecito: è lo stesso art.1173 c.c., rubricato “Fonti delle obbligazioni” a sancire che “Le obbligazioni derivano da contratto, da fatto illecito, o da ogni altro atto o fatto idoneo a produrle in conformità dell'ordinamento giuridico”. La responsabilità extracontrattuale, o...

Responsabilità contrattuale vs responsabilità extracontrattuale Il nostro ordinamento è caratterizzato dalla previsione di due differenti tipologie di responsabilità civile: una di natura contrattuale conseguente all'inadempimento di un'obbligazione assunta e prevista dall’art. 1218 c.c., l'altra extracontrattuale o aquiliana per violazione del principio generale del neminem laedere prevista dall’art. 2043 c.c. (cioè il...

NewsletterRicevi le nostre ultime notizie direttamente via e-mail